Principio di base



  • Automatizzare la precisione delle lavorazioni malgrado le variazioni di forma dei pezzi

  • Grosse variazioni dimensionali con tolleranze di fabbricazione basse

  • Pezzi con costo di produzione elevato in quantità bassa

  • Pezzi per cui è richiesta alta affidabilità e qualità

  • Con la guida robot 3D su pezzi differenti, VISIO NERF rende possibile l’imposibile!

  • Un lavoro preciso su forme variabili


Potete correggere automaticamente, con l’uso della visione 3D, le variazioni di forma tra un pezzo e l’altro al fine di automatizzare con precisione una lavorazione locale su pezzi eterogenei e voluminosi : con variazione di forma, di dimensione…

Automatizzare un lavoro di precisione: è possibile !


Con la nostra soluzione Eyesberg® d’orientamento 3D precisa fino a 7/100simi di mm potete da oggi automatizzare lavorazioni di precisione su pezzi fortemente eterogenei che possiedono grandi variazioni di dimensione legate ai processi di fabbricazione (settori : pezzi di fonderia, pezzi in composito ; tipi : pezzi voluminosi, taglie variabili).

Principio :


Introduzione : orientamento di posizione o di forme variabili?

- Calcolo della posizione : La forma del pezzo è conosciuta e la sua posizione nello spazio non è nota. Con un lungo e dispendioso processo di misura telemetrica, è possibile localizzare la posizione del pezzo ma cosa succede nel caso di in cui la forma del pezzo sia sconosciuta?
- Localizzazione della posizione in caso di deformazioni: La forma del pezzo è sconosciuta e la sua posizione nello spazio non è indentificata. E’ quindi necessario orientare il pezzo nello spazio in funzione della sua forma (analisi delle curve). Questa problematica rendeva impossibile l’automatizzazione di lavori di precisione (rettifica) su pezzi con forti deformazioni.

La soluzione che elimina questa problematica è oggi disponibile. La sua progettazione modulare si addatta a tutte le soluzioni di lavoro automatizzato.

recalage1_1


Soluzione : orientamento dopo l’acquisizione dell’immagine del pezzo e confronto con il modello teorico perfetto

Recalage-3D-300x209



 

Fase 1 : Acquisizione dell’immagine del pezzo da lavorare per il successivo confronto con il modello CAD 3D.

Fase 2 : La nuvola di punti è quindi applicata sul modello del pezzo.
Il calcolo della traiettoria permette di considerare un pezzo che ha una variazione di forma elevata (constatata dalla nuvola di punti trasmessa a seguito dall’acquisizione) come se fosse un pezzo campione, un particolare perfetto, per potere quindi effettuare una lavorazione di precisione (Il paragone è effettuato tra la nuvola di punti e il file CAD dell’oggetto da localizzare).

  • Determinazione della posizione precisa del pezzo nello spazio.

  • Compensazione delle variazioni di forma.

  • Compensazione delle variazioni di posizione rispetto al modello CAD del pezzo di riferimento.

  • L’operazione finale, in questo caso di rettifica, è realizzata dal robot a cui Eyesberg® 3D ha fornito tutte le informazioni necessarie affinchèla lavorazione sia effettuata senza collisioni e mantenendo la precisione richiesta.


recalage2_2